codice deontologico

In data 31.01.2014, il Consiglio Nazionale Forense ha approvato il nuovo Codice deontologico forense, in attuazione dell’art. 65, comma 5 della legge 247/2012.

Ai sensi dell’art. 3, comma 3, l.247/2012, il codice deontologico stabilisce le norme di comportamento che l’avvocato è tenuto ad osservare in via generale e, specificamente, nei suoi rapporti con il cliente, con la controparte, con altri avvocati e con altri professionisti.

Il nuovo codice si compone di 73 articoli raccolti in 7 titoli: il primo (artt. 1-22) individua i principi generali; il secondo (artt. 23-37) è riservato ai rapporti con il cliente e la parte assistita; il terzo (artt. 38-45) si occupa dei rapporti tra colleghi; il quarto (artt. 46-62) attiene ai doveri dell’avvocato nel processo; il quinto (artt. 63-68) concerne i rapporti con terzi e controparti; il sesto (artt. 69-72) concerne i rapporti con le Istituzioni forensi; il settimo (art. 73) contiene la disposizione finale.
Nel titolo riguardante i Rapporti con i clienti e la parte assistita, ad esempio,viene analizzato il momento della nascita del rapporto professionale, con gli obblighi informativi che ne conseguono, e viene stabilito il principio della libera pattuizione del compenso.

Il dovere di corretta informazione prevede che l’avvocato fornisca informazioni sulla propria attività professionale rispettando i doveri di verità, correttezza, trasparenza, segretezza e riservatezza, facendo in ogni caso riferimento alla natura e ai limiti dell’obbligazione professionale.

Inoltre, per quanto riguarda le norme disciplinari, in attuazione di quanto previsto dalla legge 247/2012, il codice prevede una tipizzazione delle condotte disciplinarmente rilevanti con l’espressa indicazione della relativa sanzione applicabile parametrata anche alla gravità del fatto.

Il nuovo Codice sarà presentato ai Presidenti dei Consigli dell’Ordine in una riunione dedicata, il 19 febbraio prossimo ed entrerà in vigore decorsi sessanta giorni dalla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

Share This